BORGOGNA 2020. IMPORTAZIONE PRE-PRIMAVERILE

Vini di Borgogna. La prima importazione dell'anno. Al nostro pubblico suggeriamo di considerarla una sorta di "postilla dell'ultima annata uscita in commercio", quindi la 2017. Un'appendice, si, ma, se vagliata con attenzione, la sostanza di questa tranche di nuovi arrivi evidenzierà come abbiamo apportato evoluzioni significative al peso specifico del nostro portfolio.

In primis, abbiamo arrichito di nuove soluzioni enoiche il richiestissimo domaine Henri Gouges; in secondo luogo, abbiamo scoperchiato letteralmente il mondo liquido dell'apprezzatissimo domaine "De L'Arlot" di Nuits St Georges, del quale avevamo anticipato, l'anno scorso, solo l'importazione di uno dei due monopole in dotazione all'azienda; infatti, oggi portiamo "su piazza" tutto il dispiegamento di forze di cui è capace il domaine; pertanto, partendo dal "prodotto di ingresso", vero godurioso biglietto da visita, il "Clos du Chapeau", vi sottoponiamo, successivamente, la versione 2017 dei due monopole aziendali: sia il "Clos de L'Arlot" che il "Clos des Forets" (ndr: su richiesta espressa, per alcuni amanti delle chicche, abbiamo importato separatamente una tranche di "Clos de Forets Monopole...Cuvée Hors Ligne"; si tratta di una edizione speciale di questo monopole, che il domaine ha realizzato solo nel 1969 e nel 2017, che ha avuto luogo dalla vigne più datate del climat), per poi passare ad uno dei 1er cru autentico riferimento qualitativo su Vosne Romanee, i "Les Suchots"; infine, chiudiamo con il botto, grazie ad una versione davvero lucente della celeberrima parcella dei "Romanee St Vivant" di Vosne, davvero imperdibile. Ci auguriamo che il nostro sforzo verrà apprezzato ed anticipiamo che, in autunno, importeremo anche le versioni 2018 dei medesimi crus. Chiudiamo in bellezza, con una new entry nel mondo B.M.A., che andrà a solleticare i desideri più ardimentosi sia dei bianchisti per eccellenza, che degli amanti dei pinot noir-chicca: ci riferiamo al domaine "Jean Marc Pillot", una delle colonne portanti della storia di Chassange Montrachet, di cui, in questa sede (approdate alla pagina del fornitore per scoprire tutti i vini importati) segnaliamo solo due gemme, che rappresentano altrettanti prodotti "must have-must buy": lo chardonnay 1er cru di Chassagne "Les Vergers - Clos St Marc -" ed il pinot noir 1er cru, sempre su Chassagne, il "Clos St Jean": due autentici scrigni di rare preziosità eno-identitarie; nelle relative schede-prodotto ne decantiamo le peculiarità che li contraddistinguono, con dovizia di dettagli.

Di seguito, l'elenco di tutti i domaine oggetto di questa importazione; al solito, cliccando sul nome di ciascuna azienda, accederete direttamente anche alle sue novità, che potete intercettare anche direttamente in homepage, nella cintura di scorrimento dei nuovi prodotti:

DOMAINE HENRI GOUGES

DOMAINE DE L'ARLOT

- DOMAINE JEAN MARC PILLOT

NOTA DELLA REDAZIONE. Poichè stiamo osservando in rete un incremento esponenziale di "singolari tendenze posturali di natura commerciale", ci teniamo a ribadire ai nostri lettori un concetto di natura identitaria: la nostra attività principale è quella di "importatori DIRETTI e di distribuzione di vini di Borgogna", cui affianchiamo una non trascurabile opera di informazione, attraverso rubriche e schede tecniche, sottoposta ad una severa attenzione per la contenutistica. 

Premesso ciò, ci permettiamo di suggerirvi di fare sempre molta attenzione alle vostre "ricerche di vini del nostro segmento, via web". Come smascherare quelli che noi definiamo "venditori improvvisati per interposta distribuzione"? In primis, dai prezzi scentrati-fuori mercato ed, in secondo luogo, dalla contenutistica esangue o scopiazzata (in clamorosa violazione di copyright di testi altrui), a corredo dei prodotti posti in vendita. La conoscenza personale dei fornitori riteniamo costituisca un autentico "presupposto di credibilità" da sottoporre ai nostri clienti ed al pubblico che transita sul nostro sito, nonchè, permette l'accesso ad informazioni cui i canali indiretti distributivi non possono avere accesso.

Pertanto, se decidete di optare per la nostra distribuzione, vi chiediamo cortesemente di farlo perchè vi sentite affini al nostro modo di stare in campo. Grazie.

Lo Staff di B.M.A.

Seguici anche su INSTAGRAMFACEBOOK