Ultimi post

BORGOGNA 2019. IMPORTAZIONE PRE-PRIMAVERILE

Inauguriamo l'anno domini 2019 in Borgogna con una prima importazione dai toni volutamente soft, pre-primaverili
Approfondisci

BORGOGNA 2018. IL RACCONTO DINAMICO DELL'ANNATA

Cote d’Or 2018. Lo staff redazionale ripropone, come da nostra (ormai) consolidata abitudine, una rubrica che resterà in vigore per tutto l’anno...
Approfondisci

Domaine Chantal Remy. I vini di Chantal Remy. Originariamente i domaine Remy erano due, ma l’azienda del fratello della madre di Chantal (ora alla guida dell’azienda), Philippe, è stato acquistato dal prestigioso “Domaine Leroy”, nel 1989. Il nome del domaine ora gestito da M.me Chantal è cambiato da “Louis Remy” a “Domaine Chantal Remy" nel 2009 (il padre Louis è morto nel 1982), lasciando a sua madre, Marie-Louise, la proprietà. M.me Chantal, enologo qualificato, iniziò a collaborare in azienda dal 1985, ma è solo dal 1988 che, tornando da Parigi, ha iniziato a lavorare a tempo pieno, con la madre, al domaine; quando Marie-Louise morì nel 2008, Chantal non essendo l'unico erede del domaine, poiché ha due fratelli, subì la divisione ereditaria: in questo modo, dei 4.5 ettari totali in forza al domaine, Chantal ne ereditò solo 1.5 ha, perdendo la disponibilità di tutti i vini “village” ed una parte della parcella del climat “Chambolle-Musigny 1er Derrière la Grange”; ma la fortuna Chantal è stata di aver ereditato tutti i gran crus. La splendida azienda di madame Chantal, nel pieno centro di Morey St Denis, con annessa cantina d’epoca (che conserva vini di vendemmie cinquantennali) è una splendida abitazione del XVII secolo.Il domaine vanta la proprietà di 3.5 ettari vitati, di cui 0.32 nello Chambertin, 0.58 nel climat Latricieres-Chambertin, 0.66 nel Clos de la Roche e qualche appezzamento sui climat di Derriere La Grange e Les Freimer a Chambolle Musigny, il lieu-dit Aux Cheseaux a Morey St Denis e, nella medesima località, lo splendido vigneto “di casa”, che confina con il “clos de lambrays”, il “clos de rosiers”, in regime di monopole. La vinificazione avviene a grappolo parzialmente intero, la cuvaison è protratta per 15 giorni ad una temperatura di fermentazione di massimo 32 gradi. I vini di Chantal sono intrisi di una classicità di grande fascino, estremamente rispettosi dei terroirs di appartenenza, della grande tradizione e sapere enologico, eredità diretta del padre Louis (deceduto nel 1982); vini senza tempo, splendidi esponenti di una Cote d’Or d’antan.

Filtra la ricerca dei vini del domaine per:

Denominazioni
Millesimi
Vitigno