NOVITA' DALLA BORGOGNA - IMPORTAZIONE ESTIVA

Importazione consueta di questo periodo, che quest'anno arriva un po' in ritardo rispetto ai nostri standard, su mezzo obbligatoriamente a temperatura controllata, vista la stagione avanzata. Precisiamo che la dilazione temporale di arrivo delle novità a listino è stata determinata da richieste corali e convergenti dei nostri fornitori d'oltralpe, i quali hanno reso disponibile la merce solo dai primi di giugno.



Sbarca sui nostri scaffali aziendali on line la magia del millesimo appena messo in commercio: l'annata 2022. Per una esaustiva trattazione dell'anima di questo millesimo vi rimandiamo alla rubrica di sintesi che trovate cliccando QUI.



Ebbene si, ci siamo entusiasmati, perché la '22 ha davvero spalancato le porte del piacere edonistico pret a porter, staccandosi dalla '21, un vero e proprio inno alla verticalità d'alto livello qualitativo, della quale però eredita una bella attitudine ad acidità adeguate ma con un plus di materia, che rende le analisi olfattive una gioia per i sensi e le gustative molto appaganti. Insomma, un millesimo gourmand e di piacere sensoriale immediato ed accessibile



NOTA IMPORTANTE: vi ricordiamo di cominciare sempre la sessione di navigazione sul sito loggandovi. In particolare, precisiamo sempre che, se le proposte enoiche di alcuni domaine non vi sono accessibili nemmeno con il log-in significa che la vostra registrazione non è dotata degli standard richiesti: è cioè manchevole della compilazione di tutti i dati obbligatori presenti nella sezione del vostro account personale; pertanto, in difetto di una compilazione appropriata, (la sola registrazione con email e password non è sufficiente) l'accesso a molte aziende in distribuzione vi sarà precluso.



Vi ricordiamo che tutte le novità sono sia visibili che cliccabili direttamente dalla cintura di scorrimento dei prodotti presente in homepage



DOMAINE ETIENNE SAUZET: il domaine ci ha elargito più merce, rosicchiata in parte da richieste anticipate di clienti solerti, ma ancora generosa nella palette in proposta. Svetta, quest'anno, per la prima volta, una magnifica assegnazione di “Montrachet grand cru”. Grandi '22 alla maison Sauzet. Puro godimento liquido.



DOMAINE BENJAMIN LEROUX: quest'anno abbiamo aggiustato la palette, arricchendola di bellissimi "vosne-romanée" village (amati particolarmente in degustazione al domaine), "Santenots" e "Mitans" da sogno per arricchire la tavolozza su Volnay, gli immancabili grand cru "Echezeaux" e "Clos st Denis", ed il rientro in scuderia del magico 1er cru di "chassagne tete du clos", richiestissimo. Ma c'è anche molto altro. A voi scoprirlo.



DOMAINE AS (SIRUGUE NOELLAT): azienda amatissima dal nostro pubblico. Si è scatenata una prevendita informale anche di formati magnum. Ma non temete: restano ancora diversi esemplari disponibili (formato 0.75 Lt) della loro preziosa palette.



DOMAINE B. CHARLES: nonostante l'annata generosa, ci aspettavamo una assegnazione più ampia ma, abbiamo fatto il possibile per non far mancare il meglio dell'azienda, con il prepotente rientro dei richiestissimi 1er cru "goutte d'or" e "bouches cheres".



DOMAINE P. PERNOT: mix di 2021 e 2022. Consueta carrellata di liquidi estremamente puri e fedeli lettori di terroirs. Questo domaine storico su Puligny resta una nostra fissa per la maniacalità agronomica e la pulizia enologica. Vi recapitiamo il meglio della loro proposta.



DOMAINE J. CHARTRON: con Jean c'è un rapporto speciale, che va dai sempre più clamorosi "Murgers" di St Aubin, passando per i monopole fulgidi della casa, "Cailleret" e "Pucelle", ed approdando al gioiello di famiglia, il monopole "Chevaliers Montrachet grand cru" che, in versione '22, rasenta i 100 punti base.



JEAN-MARC PILLOT: oggetto di grandi attenzioni sia dalla nostra clientela nazionale che internazionale, il decano di chassagne quest'anno ci concede di ampliare la palette in proposta con due nuovi altisonanti 1er cru: "Maltroye" e "Baudines". Sul fronte rossista, invece, svetta il solito monumentale pinot noir "clos st jean"; per chi sciaguratamente non lo conoscesse è il miglior rappresentante rossista dei vecchi pinot noir della aoc, autentico flag wine aziendale en rouge.





Seguiteci anche su INSTAGRAM





Lo Staff di B.M.A